FANDOM


CELION IL VERDEMANTO:

Celion

Ranger

Elfo

età 110 anni

Aspetto e caratteristiche:

Occhi da animale, incappucciato, vesti mimetiche, corpo allenato. Abile nell'uso dell'arco tanto quanto del combattimento con due lame, la sua vera forza risiede nell'essere in grado  di far sopravvivere lui e i propri compagni nelle pericolose terre selvaggie. Grande cacciatore e battitore di piste, sa anche nascondersi abilmente nella macchia, diventando praticamente impossibile da individuare quando si trova nelle sue amate foreste. In lui c'è un istinto animale, ed è  per questo che riesce forse a capire e a farsi capire dagli animali, ed in particolare dal suo fedele compagno, che lo aiuta in tutto e per tutto: il Re dei Ghiacci

Storia:

Un elfo della Valle nascosta di Theadas , amico di Eladrin il Fatato, i ranger elfi hanno scelto di legarsi più alla terra (che aria e acqua dove solitamente si legano gli elfi) e sono gli erranti di Theadas, chiamati i Verdimanti  ( verdimanti sono tutti i ranger, elfi, legati al patto di sangue  con la Foresta dei Sussurri ) . I Verdimanti sorvegliano gli ampi territori attorno alla Foresta dei Sussurri proteggendo i confini della foresta e i villaggi del territorio. Ogni solstizio d'estate c'è il raduno dei ranger con la foresta per rinnovare il patto di sangue/rito con la foresta (con il Druido Wei , il Cervo Bianco). Solo gli elfi possono entrare nella foresta e solo  quelli con il legame posso entrare nella zona più sacra della foresta. Penna Bianca era il suo compagno animale, un'aquila dalla testa bianca trovata in un bosco con un'ala spezzata,  la curò e fu per tanti anni un compagno fedele, nel corso degli anni l'addestrò affinchè potesse essergli d'aiuto durante le  missioni. Dopo il sacrificio di Penna Bianca, che salvò l'anima stessa di Celion dagli artigli della Morte, trovò dopo tempo, nel nord, un nuovo fedele e feroce compagno: il Re dei Ghiacci, una poderosa tigre dai denti a sciabola. 

DOPO LA SAGA DEL LIBRO DELLE OMBRE: Celion, tornato vittorioso dall'impresa di distruggere il Libro delle Ombre assieme ai suoi compagni, tornò infine alla sua patria Theadas e alla Foresta dei Sussurri. E tornò a far parte dei Verdimanti.